Osteopatia e fisioterapia: quale scegliere?

E’ importante sapere che osteopatia e fisioterapia sono due discipline distinte, che operano in campi diversi ma complementari.

Compito della fisioterapia è quello di riabilitare il paziente dal punto di vista motorio e di ripristinare una funzione, ad esempio dopo un infortunio, una frattura, un intervento chirurgico oppure un ictus.

Altro aspetto fondamentale della fisioterapia è la prevenzione: attraverso valutazioni e test si possono costruire piani di lavoro preventivo che comprendono esercizi e indicazioni sulle attività di vita quotidiana (per esempio posture lavorative) mirate a prevenire infortuni o patologie muscolo scheletriche.

L’osteopatia invece ricerca la causa primaria dei disturbi manifestati dal paziente attraverso una valutazione e un trattamento globale (storia clinica del paziente, eventuali malattie metaboliche, assunzione di farmaci, ecc….).

Lo scopo dell’Osteopatia è quello di ottenere e mantenere l’equilibrio del sistema nervoso, circolatorio e osteoarticolare.

Su alcuni pazienti puo essere indispensabile intervenire sia con l’osteopatia che con la fisioterapia, per ottenere risultati migliori in un tempo minore.

Condividi:
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao come possiamo aiutarti?